UN’EMOZIONE CHE RIMANE SEMPRE LA STESSA

Come sapete a fine aprile la nostra famiglia si allargherà un’altra volta.

Stamattina pensavo che la Ludo ho iniziato a sentirla muovere più o meno in questo periodo della gravidanza, mentre Ricky leggermente più tardi.

Ecco, proprio in quel momento riflettendo mi sono detta che non vedo l’ora che accada anche con questa gravidanza.

Tutti dicono che ormai sono un’esperta per quanto riguarda le gravidanze, che dovrei già averne abbastanza di pancioni ed ecografie.

E invece non è così! Ogni volta è un’emozione grande proprio come la prima volta in cui ho visto Ricky in quello schermo.

Vedere la mia pancia che cresce ogni giorno di più è bellissimo e anche se ci sono giorni in cui non so cosa diavolo mettermi perchè nulla mi entra e vorrei solo aver già partorito per tornare a mettermi i miei bei pantaloni so già perfettamente che questa pancia mi mancherà dannatamente. Lo so.

Lo so perchè mi mancava disperatamente dopo la nascita di Riccardo dove nei primi giorni ho proprio sentito un vuoto tremendo che riuscivo solo a colmare tenendo il mio bambino in fascia.

Lo so perchè dopo la nascita della Ludo quella pancia, che pensavo sarebbe stata l’ultima, non me l’ero goduta come volevo a causa delle coliche renali.

Lo so ora, perchè questa sarà davvero la mia ultima gravidanza e devo cercare di godermela più che mai.

Già, perchè la gravidanza bisogna godersela. Mamma e bimbo sono un’unica cosa e nel momento in cui il piccolo nasce non sarà mai più così perchè sai che dovrai dividerlo con il resto del mondo. Ed è quello che manca, non la pancia in sè ma la sensazione della gravidanza.

La gravidanza non è una cosa da poco: tu sei responsabile per 40 settimane di un’altra persona che dipende totalmente da te per il suo sviluppo e la sua crescita. Ogni tuo pensiero o tuo azione va a ripercuotersi su quel piccolo esserino che non conosce che te.

Certo, è una grande responsabilità, ma è una cosa straordinaria.

Mi ricordo che guardando Riccardo nei primi giorni di vita mi pareva incredibile che quel bambino l’avevo creato proprio io: aveva due mani grazie a me, respirava grazie a me, era vivo grazie a me. Voleva dire che qualcosa di davvero bello lo avevo fatto, non era qualcosa di sbagliato o venuto male come la maggior parte delle cose che faccio. No quel bambino era perfetto ed era lì grazie a me.

Per Ludovica mi sembrava ancora più surreale: nonostante quasi due mesi e mezzo di sofferenze, coliche renali, ricoveri, medicinali e intervento lei era lì. Ce l’avevo fatta e l’avevo fatto da sola, senza cesareo o aiuto altrui. L’avevo fatta nascere da sola, con una sofferenza enorme che non penso che patirò più, ma era nata e non dovevo ringraziare nessuno oltre me e lei che mi ha aiutato tantissimo e mi ha sempre dato una grande forza per andare avanti.

I figli sono anche questo: sono il nostro carburante!

Non pensate che non me la stia facendo addosso all’idea di avere tre bimbi piccoli in giro per casa. Ma io sono sicura che quegli occhietti di cui non conosco ancora forma e colore mi diranno “mamma ce la farai” e mi daranno tutto l’energia di cui ho bisogno. Proprio come me la danno ogni giorno gli occhioni giganti di Ricky e Ludo. Quella forza che ho letto nei loro occhi la sera in cui ho fatto il test ed era positivo e mi sono detta “e ora che c***o faccio”.

Ecco, questa è proprio quell’emozione che sono pronta a riprovare da capo. Ricominciare tutto: dal primo calcetto al primo vagito, dalla prima poppata alla prima colichetta notturna, dallo svezzamento ai suoi primi passi. Sarà di nuovo tutto difficile, ma lì ad aspettarmi ci saranno due nuovi occhietti pronti a darmi coraggio e forza per fare il lavoro più impegnativo e più bello che possa mai desiderare: fare la mamma!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...